Lotto 218 - Asta 4 Giugno 2022 - Catalogo Jannuzzo - Collezione privata

Base d'asta:
3.000,00 EUR
Offerta corrente:
0,00 EUR


Uffici di nuova istituzione - 1862 Montevago - Lettera dell'11 giugno in partenza da Montevago (che non aveva ufficio postale) per Girgenti. La lettera venne affrancata c. 10 n. 14Dg curiosamente annullato con bollo ovale "Sindaco di Montevago", sul fronte cerchio di S. Margherita usato come nominativo e al verso bolli di transito e arrivo. N.d.R. Leggendo il testo all'interno della lettera si evince che il defunto e disonesto Parroco di Montevago alterò a suo favore il numero degli abitanti della cittadina per tornaconto personale. Il Sindaco aveva urgenza di risolvere la questione rapidamente perché bisognava pagare le spettanze al defunto. Si legge nella risposta all'interno "Si paghi la congrua giusto il concordato avuto riguardo al numero della popolazione riscontrata nell'ultimo censimento. L'uomo morto il parroco deve percepire la intera congrua salvo a renderne il conto." Pertanto è mia opinione che dato il carattere d'urgenza e delicatezza della questione, il Sindaco volle apporre il francobollo e il suo annullo per far capire agli ufficiali postali l'urgenza e importanza della missiva. Caso unico di bollo amministrativo usato come annullatore di posta in partenza. C/ Chiavarello - R. Diena F/ Di Pasquale

Grading/Stato: L



Offerte

Stato lotto:
Asta chiusa